Corso PHP: 2. Installiamo Xampp

La necessità di poter disegnare il nostro sito usando strumenti dinamici lato server come e MySQL ci obbliga a costruire un ambiente di test sul nostro PC che possa funzionare esattamente come il server su cui andremo ad installare il nostro sito. Lo strumento che abbiamo scelto noi è Xampp un ambiente comprensivo di e MySQL di facilissima installazione e soprattutto open source. Altre possibilità sono WAMP and MAMP.

Servirà poi un editor di testo.

Dimenticarsi tutti gli editors come Word che introducono caratteri speciali ed utilizzare quindi un banale Notepad oppure editors specializzati come TopStyle, Eclipse PDT o NetBeans.

Ma vediamo innanzitutto come installare Xampp.
Per prima cosa occorre scaricarlo da sito http://www.apachefriends.org/it/xampp.html dove potrete scegliere la versione relativa al vostro sistema operativo.

L’ultima versione di Xampp al momento in cui scriviamo è la 1.8.3 e comprende i seguenti prodotti:

  • Apache 2.4.7
  • MySQL 5.6.14
  • 5.5.6
  • MyAdmin 4.0.9
  • FileZilla FTP Server 0.9.41
  • Tomcat 7.0.42
  • Strawberry Perl 5.16.3.1 Portable
  • XAMPP Panel 3.2.1

Se utilizzate un PC Windows avrete la possibilità di scaricare sia la versione con installer, sia quella portable. In questo caso quella portable è di norma preferibile. Decomprimete il file scaricato sull’unità disco che preferite e verrà creata la cartella \xampp con tutte le sottocartelle che il sistema prevede.
Nella cartella principale \xampp troverete il programma xampp-.exe che vi servirà per lanciare xampp. Create quindi un collegamento a questo programma sul desktop. Vi servirà tutte le volte che dovrete lanciare xampp.

Eseguendo xampp-.exe si aprirà una finestra come quella in figura qui sotto:

xampp-
In alto a destra trovate il bottone <Config> con il quale potrete abilitare l’autostart dei moduli Apache (il web server) e MySQL (il database). Così facendo tutte le volte che eseguirete xampp-.exe i due moduli si avvieranno da soli e sarete già pronti per utilizzare il vostro server.

A questo punto aprite il browser e digitate nella barra degli indirizzi localhost/xampp oppure anche semplicemente localhost e si aprirà la pagina che vedete qui in figura:

xampp

Cliccando su “Sicurezza” nel menu sulla barra laterale sinistra, vi apparirà una schermata come quella che segue che sintetizza i livelli di sicurezza. Dovrete impostare una password per MySQL.

xampp - sicurezza

 

Cliccate quindi sul link http://localhost/security/xamppsecurity. e nella finestra successiva impostate una password per accedere ai database.

L’ultima cosa importante da dire su Xampp è la cartella destinata a contenere i files del vostro sito. In una installazione Windows la cartella dove inserire i vostri files sarà /xampp/htdocs, mentre se avete un Mac la cartella sarà /Applications/XAMPP/xamppfiles/htdocs.
Su un Mac inoltre dovrete cambiare i permessi per poter inserire i vostri files nella cartella htdocs. Aprite quindi Open Finder, andate su /Applications/XAMPP/xamppfiles e selezionate htdocs. Premete Command+I e nella finestra che si apre scegliete il tab Sharing & Permissions. Cliccate sul lucchetto in basso a destra ed inserite la vostra password di amministratore. A questo punto potrete cambiare i permessi in Read & Write.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *