Comparazione delle schede SD e micro-SD

L’utilizzo di macchine fotografiche digitali e videocamere che si è universalmente diffuso qualche anno fa, e successivamente l’esplosione dell’uso di smartphones e tablets ha dato progressivamente un notevole impulso alla diffusione e al consumo di schede SD e micro-SD.

Sarà capitato a molti, quindi, di acquistare questi tipi di schede per i propri dispositivi. Forse inizialmente sarà stato sufficiente verificare il formato e scegliere la capacità di memorizzazione, ma la tecnologia viaggia a ritmi rapidissimi e adesso anche l’ulteriore parametro della velocità di accesso e scrittura della scheda può essere determinante per non creare rallentamenti fastidiosi nell’utilizzo dei nostri dispositivi.

Se poi decidete di fare un acquisto online (per varietà di offerta ed economicità potrebbe essere conveniente), ecco che è necessario districarsi tra le varie sigle proposte dai diversi fornitori.

Vediamo quindi quali sono e cosa significano.
Le sigle utilizzate sin dalla prima comparsa di queste schede, per quanto riguarda la classificazione della velocità, sono quelle indicate calla parola ‘Class’ seguita da un numero o più semplicemente la lettera ‘C’ seguita da un numero. Il significato è immediatamente comprensibile perché il numero si riferisce alla velocità di scrittura sulla scheda. Vedi la tabella sottostante per l’elenco completo:

 

Classe Velocità
Class 2 (C2) 2 MB/s
Class 4 (C4) 4 MB/s
Class 6 (C6) 6 MB/s
Class 10 (C10) 10 MB/s

Successivamente, per far fronte alle necessità dei dispositivi sempre più potenti, anche le schede SD e micro SD sono state progettate con velocità di lettura/scrittura sempre maggiori e conseguentemente anche la classificazione è cambiata ed è stata introdotta la classificazione denominata UHS. Questa conta solo due voci U1 e U3 che hanno significato analogo alla vecchia codifica:

Classe Velocità
U1 10 MB/s
U3 30 MB/s

Questa classificazione è stata adottata anche per indicare il tipo di BUS cui la scheda si riferisce. Potete trovare la scritta UHS-I o UHS-II che appunto si riferiscono al bus del device con il quale la scheda è compatibile e che permette velocità di scrittura variabili tra 100 MB e oltre 300 MB.

Più recentemente è comparsa un’ulteriore classificazione, ma il principio su cui si basa è sempre il medesimo e cioè indicare la velocità di scrittura cui può arrivare la scheda. I possibili valori sono riportati nella tabella sottostante:

Classe Velocità
V6 6 MB/s
V10 10 MB/s
V30 30 MB/s
V60 60 MB/s
V90 90 MB/s

Ancora più recentemente è stato introdotto una classificazione specifica per i dispositivi Android ove è possibile installare apps su memoria esterna. Questa classificazione indica non la velocità espressa in MB/s, ma bensì il numero di operazioni (chiamate IOPS) effettuabili al secondo secondo la seguente tabella:

Classe IOPS in lettura IOPS in scrittura Velocità
A1 1500 500 10 MB/s
A2 4000 2000 10 MB/s

A questo punto buon acquisto consapevole!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.