Tag: CSS3

Media Queries (Cosa sono e come si usano)

Abbiamo parlato recentemente nell’articolo intitolato “Il Responsive design” della tendenza ormai diventata necessità di tener conto del tipo di dispositivo che l’utente di un sito web utilizza.

L’esplosione dei dispositivi mobili come tablets e soprattutto smartphones impone al web designer di prevedere un layout fruibile da questi dispositivi e, come abbiamo visto, non solo il layout, ma anche i contenuti possono essere in qualche modo differenti (classico l’esempio di Microsoft che è alquanto inutile che proponga il download di service pack, patch e programmi vari per computers a chi si è collegato da uno smartphone).

In quell’articolo abbiamo fatto cenno alla metodologia che oggi permette agli sviluppatori di differenziare il modo di presentare il sito web a seconda del dispositivo usato dall’utente senza dover sviluppare più volte il sito in formati differenti, cosa che rendebbe complicatissimi aggiornamenti ed ordinaria amministrazione, oltre a non mettere al riparo dai progressi della tecnologia. La metodologia è quella basata sull’utilizzo di delle ‘media queries’ nei fogli di stile CSS.

In questo articolo vogliamo quindi affrontare in dettaglio cosa sono e come si usano le media queries.

Continua a leggere…

Il Responsive design

responsive_design
Nome più balordo forse era difficile trovarlo, ma tant’è orami questo è il termine che si deve usare per descrivere un layout di un sito web che sia studiato appositamente per essere fruibile dagli utenti di smartphones e tablets.
Possiamo quindi dire che il ‘Responsive web design’ si riferisce a un sito in grado di rimodellare se stesso a seconda del formato e della risoluzione del dispositivo con cui si accede al sito, dal più grande desktop allo smartphone.

La tecnica per ottenere questo è quella di utilizzare le ‘media queries’ CSS e più fogli di stile CSS per modificare il layout del sito web di conseguenza. Questo metodo di web design è pensato per dare all’utente la migliore esperienza di visualizzazione dei contenuti sul dispositivo o piattaforma che si sta utilizzando.

Le media queries possono essre utilizzate a livello di pagina web con dichiarazioni del tipo:

<link href="ar169.css" rel="stylesheet" media="screen and (device-aspect-ratio: 16/9)" />

oppure inserendo una media query all’interno di un CSS, così:

@media screen and (device-aspect-ratio: 16/9)
{
   /* nostre regole CSS */ 
}

Continua a leggere…

Lezione 40: Costruiamo un template (Conclusione)

Impariamo a costruire un sito Web

Lezione 40: Costruiamo un template (Conclusione)

Terminiamo la costruzione del nostro template di esempio descrivendo la seconda riga di contenuto ed il footer.

Nell apagina html, come abbiamo visto, il codice sarà:

<div class="ww_contenuto_row">
  <div class="ww_box_content_row">
    <div class="ww_contenuto_item-1" style="width:270px; margin:15px 10px 0 35px; float:left;">
      <ul>
        <li><a href="#">Le ultime notizie da Stintino</a></li>
        <li><a href="#">Il Meteo di Stintino</a></li>
        <li><a href="#">Numeri Utili per i turisti</a></li>
      </ul>
    </div>
    <div class="ww_contenuto_item-1" style="width:400px; margin:5px 5px 0 0"">
      <blockquote style="margin: 10px 0">
         Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Mauris tincidunt condimentum dolor vel fringilla. Vestibulum eros tellus, laoreet nec malesuada a, luctus id velit. Sed at eros eget enim interdum cursus nec interdum ligula. Nunc sed interdum odio. Nulla accumsan, dolor quis fermentum mattis, metus sapien cursus dolor, quis varius felis lacus at metus. Suspendisse venenatis nunc eu dui fermentum luctus.
      </blockquote>
    </div>
  </div>
</div>

 
Continua a leggere…

Lezione 39: Costruiamo un template (Parte 9^)

Impariamo a costruire un sito Web

Lezione 39: Costruiamo un template (Parte 9^)

Per terminare la costruzione del nostro template di esempio manca la descrizione della parte del contenuto ed infine del footer.

Riprendiamo quello che avevamo definito nella lezione 37 come scheletro del corpo centrale del nostro template:

<div class="ww_corpo_wrapper">
    <div class="ww_corpo_row">
      <div class="ww_corpo_cell ww_sidebar1"> ... </div>
      <div class="ww_corpo_cell ww_contenuto"> ... </div>
    </div>
</div>

Continua a leggere…

Lezione 38: Costruiamo un template (Parte 8^)

Impariamo a costruire un sito Web

Lezione 38: Costruiamo un template (Parte 8^)

Per terminare la descrizione della nostra sidebar occorre vedere in dettaglio il contenuto dei blocchi che noi abbiamo inserito nel nostro esempio. Naturalmente si possono mettere quanti blocchi si vuole ed il contenuto andrà deciso in funzione del vostro web site.
Qualcuno per esempio vuole mettere il menu in verticale in un blocco della sidebar, oppure richiami ad altre pagine in evidenza ecc. Noi abbiamo inserito un blocco per il login/registrazione degli utenti ed un altro blocco per la ricerca su Google.
Continua a leggere…

Lezione 37: Costruiamo un template (Parte 7^)

Impariamo a costruire un sito Web

Lezione 37: Costruiamo un template (Parte 7^)

Terminato il menu ci occupiamo adesso del corpo della nostra pagina web. Il corpo che è tutto ciò che sta tra la header ed il footer (vedi l’immagine fornita a proposito alla lezione 31) lo includiamo in un blocco contenitore entro al quale inseriremo la sidebar ed il contenuto. Il codice html è:

<div class="ww_corpo_wrapper">
  <div class="ww_corpo_row">
    <div class="ww_corpo_cell ww_sidebar1"> ... </div>
    <div class="ww_corpo_cell ww_contenuto"> ... </div>
  </div>
</div>

Continua a leggere…

Lezione 36: Costruiamo un template (Parte 6^): Il Menu

Impariamo a costruire un sito Web

Lezione 36: Costruiamo un template (Parte 6^)

Terminiamo con questa lezione la costruzione del nostro menu. Continuiamo con le definizioni necessarie per stilizzare il secondo livello di menu.

Cominciamo con inserire nel CSS le caratteristiche della lista di secondo livello:

#nav ul {
  background: #edf2f6;
  display: none;
  margin: 0;
  padding: 0;
  width: 185px;
  position: absolute;
  top: 35px;
  left: 0;
  border: solid 1px #B4B4B4;
  border-radius: 3px;
  box-shadow: 0 1px 3px #B4B4B4;
}

 
Continua a leggere…