Tag: Google

Come ottenere immagini gratuite per il vostro sito

Immagini
Gli ultimi aggiornamenti del motore di ricerca di Google hanno reso molto chiaro che meno immagini si inseriscono su un sito web, più diventa probabile che Google ignorerà o penalizzerà il sito. E’ ormai abbastanza evidente che, a meno che il vostro sito abbia almeno un’immagine pertinente e di alta qualità su ciascuna pagina, la vostra SEO (Search Engine Optimization) ne risentirà ed anche velocemente.

Detto così sembra abbastanza oscuro il motivo, mentre d’altro canto può sembrare assai facile ovviare al problema. Tuttavia prima di iniziare a sovraccaricare le pagine web con immagini irrilevanti, è meglio analizzare in dettaglio cosa possa influenzare positivamente la SEO e cosa la possa al contrario penalizzare.

Ma perché Google ha adottato questa scelta sulle immagini? Facciamo innanzitutto una considerazione generale: il mondo di oggi è molto diverso da quello di una volta. Guardate i quotidiani; non sono più colonne di testo e basta come una volta. Oggi, le immagini sono alla base della comunicazione. E’ così per l’editoria ed a maggior ragione lo è per la comunicazione on-line dove l’accostamento di testo e immagini è il mezzo che consente di relazionarsi con maggiore immediatezza a ciò che vediamo sullo schermo.

 
Continua a leggere…

Il Google PageRank

google-pagerank
Se siete proprietario di un sito web e state cercando di incrementare il vostro traffico per mezzo dei motori di ricerca, allora probabilmente avete sentito il termine “Google Pagerank”.
Ma che cosa è il Pagerank ed in quale modo il web pagerank condiziona il posizionamento nei motori di ricerca? Vediamo di fornire qualche informazione a proposito di un argomento spesso un po’ confuso.

1) Che cosa è il PageRank di Google?

Google ha sviluppato il sistema “pagerank” diversi anni fa allo scopo di valutare il grado di importanza di una pagina web. Più alto è il PageRank, più importante Google pensa che sia la pagina web. Google utilizza questo indicatore come una parte del suo algoritmo di ranking.

Continua a leggere…

Pensare come uno “spider” per realizzare un sito web di successo

Per raggiungere un buon successo col vostro sito web c’è bisogno di qualcosa di più che la funzionalità e l’aspetto accattivante. Si tratta di un business complicato e i webmaster sono perennemente in lotta per cercare di ottenere i migliori posizionamenti nei motori di ricerca.
Il segreto sta nel “piacere” agli spiders dei motori di ricerca e quindi è necessario conoscere in dettaglio come funziona uno spider prima di costruire un sito.

• Gli spiders leggono il testo e non possono valutare immagini, colori o grafica. Così, una pagina dal design piacevole con poco o nessun contenuto riceverà una bassa valutazione. A meno che, si includa in formato testo l’eventuale contenuto delle immagini grafiche; inoltre fate incicizzare solamente le principali pagine di contenuto e non le pagine con solo grafica; infine è bene includere le descrizioni di tutte le immagini per mezzo del tag ‘alt‘ ed usare le parole chiavi che fanno riferimento a quelle immagini.
Continua a leggere…

Google celebra il 50° paese in Street View.

StreetView
Che stiate pianificando una vacanza estiva per visitare Roma o esplorando i potenziali quartieri per un eventuale trasloco, Street View offre accesso immediato ai luoghi che si desidera vedere anche senza uscire di casa. Google ha lanciato Street View nel 2007 in cinque città degli Stati Uniti per darci quello che hanno chiamato un’esperienza “feet on the ground (piedi per terra)” e da allora hanno continuato a sviluppare il programma per renderlo più completo, accurato e utile per tutti.
Adesso sono stati raggiunti i 50 Paesi coperti da Street View con il lancio in Ungheria e in Lesotho ed inoltre viene estesa in modo significativo la copertura in altre località in tutto il mondo tra cui Polonia e Romania. Questo è anche il più grande singolo aggiornamento di immagini di Street View mai fatto, con quasi 350.000 chilometri di strade in 14 paesitra tra nuovi inserimenti ed aggiornamenti. Ora si può fare una passeggiata virtuale attraverso il centro storico di Budapest, lungo il Danubio (il fiume che divide in due la città). Si può vedere il palazzo del Parlamento ungherese o il famoso Ponte delle Catene.
Continua a leggere…

Google Analytics in real time

La funzione di analisi statistica del traffico in tempo reale è stata implementata nel settembre 2011, e anche se altri fornitori di analisi già fornivano dati in tempo reale da qualche anno, nessuno lo ha fatto come Google Analytics o comunque nessuno a titolo gratuito come Google. Recentemente, Google sembra aver riservato una maggiore attenzione agli strumenti in tempo reale, portando alcuni aggiornamenti ai report in tempo reale a marzo, ed aggiungendo alcuni nuovi widget per il reporting in tempo reale il 16 aprile.
Dove si trovano le informazioni sul traffico in tempo reale?
In Google Analytics, nella barra laterale sinistra sotto ‘Report standard’ si trova la voce ‘In tempo reale’. Nella scheda Panoramica, si vedrà un riepilogo di ciò che sta accadendo in questo momento nel tuo sito web, il numero di visitatori attivi, quanti di loro sono nuovi o di ritorno, i referral, il traffico dai social network e le parole chiavi ricercate. C’è anche una linea temporale di scorrimento delle pagine visualizzate negli ultimi 30 minuti, un elenco delle pagine più attive, e una mappa del mondo che mostra le parti del mondo da cui c’è maggiore provenienza di traffico.

Continua a leggere…

Youtube: in arrivo i canali a pagamento.

Presto Youtube potrebbe essere a pagamento. Certo resterà una piattaforma liberamente fruibile, ma alcuni canali sono destinati a diventare accessibili solo a fronte di un abbonamento. Secondo quanto riportato da stampa autorevolo, Youtube si starebbe preparando quindi a lanciare alcuni canali a pagamento.
Non si hanno notizie precise sui tempi del lancio della piattaforma Youtube a pagamento, ma i rumors dicono che avverrà entro quest’anno probabilmente già prima della fine del secondo trimestre di quest’anno.
Continua a leggere…