Tag: news

WeWeb.tv diventa WeWeb.in

Da oggi il nuovo indirizzo di WeWeb sarà weweb.in.

Il vecchio indirizzo continuerà a funzionare fino a fine anno e chi lo utilizzerà verrà reindirizzato automaticamente su weweb.in.

 

Yahoo spegne Mail Classic ed esegue la scansione delle vostre e-mail

Yahoo-spegne-Mail-Classic
A partire da ieri 3 giugno, Yahoo chiuderà Mail Classic.
Chiederà a tutti gli utenti della sua mail di passare alla nuova versione di Mail accettando l’aggiornamento ai termini di servizio e alla privacy policy che consentono a Yahoo di eseguire la scansione automatica delle email per “poter offrire particolari caratteristiche di prodotto, pubblicità pertinente, e una protezione dagli abusi”.

In definitiva vogliono sapere cosa viene scritto nelle email perché questo può fornire informazioni importanti per il loro business. Si può rifiutare l’inserimento degli annunci pubblicitari, ma se non si accetta che le proprie email vengano lette da Yahoo, si deve abbandonare Yahoo Mail.

Continua a leggere…

Google celebra il 50° paese in Street View.

StreetView
Che stiate pianificando una vacanza estiva per visitare Roma o esplorando i potenziali quartieri per un eventuale trasloco, Street View offre accesso immediato ai luoghi che si desidera vedere anche senza uscire di casa. Google ha lanciato Street View nel 2007 in cinque città degli Stati Uniti per darci quello che hanno chiamato un’esperienza “feet on the ground (piedi per terra)” e da allora hanno continuato a sviluppare il programma per renderlo più completo, accurato e utile per tutti.
Adesso sono stati raggiunti i 50 Paesi coperti da Street View con il lancio in Ungheria e in Lesotho ed inoltre viene estesa in modo significativo la copertura in altre località in tutto il mondo tra cui Polonia e Romania. Questo è anche il più grande singolo aggiornamento di immagini di Street View mai fatto, con quasi 350.000 chilometri di strade in 14 paesitra tra nuovi inserimenti ed aggiornamenti. Ora si può fare una passeggiata virtuale attraverso il centro storico di Budapest, lungo il Danubio (il fiume che divide in due la città). Si può vedere il palazzo del Parlamento ungherese o il famoso Ponte delle Catene.
Continua a leggere…

Google Analytics in real time

La funzione di analisi statistica del traffico in tempo reale è stata implementata nel settembre 2011, e anche se altri fornitori di analisi già fornivano dati in tempo reale da qualche anno, nessuno lo ha fatto come Google Analytics o comunque nessuno a titolo gratuito come Google. Recentemente, Google sembra aver riservato una maggiore attenzione agli strumenti in tempo reale, portando alcuni aggiornamenti ai report in tempo reale a marzo, ed aggiungendo alcuni nuovi widget per il reporting in tempo reale il 16 aprile.
Dove si trovano le informazioni sul traffico in tempo reale?
In Google Analytics, nella barra laterale sinistra sotto ‘Report standard’ si trova la voce ‘In tempo reale’. Nella scheda Panoramica, si vedrà un riepilogo di ciò che sta accadendo in questo momento nel tuo sito web, il numero di visitatori attivi, quanti di loro sono nuovi o di ritorno, i referral, il traffico dai social network e le parole chiavi ricercate. C’è anche una linea temporale di scorrimento delle pagine visualizzate negli ultimi 30 minuti, un elenco delle pagine più attive, e una mappa del mondo che mostra le parti del mondo da cui c’è maggiore provenienza di traffico.

Continua a leggere…

Youtube: in arrivo i canali a pagamento.

Presto Youtube potrebbe essere a pagamento. Certo resterà una piattaforma liberamente fruibile, ma alcuni canali sono destinati a diventare accessibili solo a fronte di un abbonamento. Secondo quanto riportato da stampa autorevolo, Youtube si starebbe preparando quindi a lanciare alcuni canali a pagamento.
Non si hanno notizie precise sui tempi del lancio della piattaforma Youtube a pagamento, ma i rumors dicono che avverrà entro quest’anno probabilmente già prima della fine del secondo trimestre di quest’anno.
Continua a leggere…

Gli archivi di Twitter ora disponibili anche in Italiano

In Dicembre Twitter annunciava la possibilità di scaricare il vostro intero archivio di tweets. L’annuncio recitava:
“Today, we’re introducing the ability to download your Twitter archive, so you’ll get all your Tweets (including Retweets) going back to the beginning. Once you have your Twitter archive, you can view your Tweets by month, or search your archive to find Tweets with certain words, phrases, hashtags or @usernames. You can even engage with your old Tweets just as you would with current ones.”
Continua a leggere…